info

02.9560649

LUN – VEN
8.00 – 12.30
13.30 – 18.00

Sanificazione

Convidi l'articolo

Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su linkedin
Condividi su twitter

Durante e dopo il COVID-19 è necessario trasformare la propria abitazione, ufficio o azienda in un ambiente idoneo e sicuro, in grado di accoglierci al meglio. E come? Attraverso il processo di sanificazione.

Per sanificazione si intende l’attuazione simultanea di due momenti: pulizia e disinfezione di qualunque superficie. Questo è un processo suddiviso in quattro fasi: pulizia, risciacquo, disinfezione e di nuovo risciacquo. Durante la procedura si utilizzano prodotti detergenti adeguati. Si possono utilizzare prodotti monouso come la carta, accompagnati ad attrezzature in grado di emettere vapore. Lo shock termico, infatti, permette la totale eliminazione degli agenti patogeni.

Prodotti da utilizzare

prodotti chimici sono idonei all’igienizzazione degli ambienti. La scelta del detergente giusto dipende dal tipo di sporco. Per eliminare il calcare, ad esempio bisogna utilizzare prodotti a base di acido cloridrico, per unto o residui grassi è consigliabile utilizzare un prodotto come candeggina o sgrassatore.
⚠️ATTENZIONE ⚠️ a non miscelare le due categorie di prodotto fra loro, il rischio che si corre è quello di un’intossicazione attraverso i gas sprigionati da questo mix.

Per ultimare la sanificazione delle superfici, è buona norma utilizzare un disinfettante come l’alcol (almeno al 75%) e lasciarlo agire sulle superfici per almeno 60 secondi. Eseguire infine un risciacquo accurato delle superfici con acqua ad almeno 70°, per evitare il rischio di contaminazione chimica da contatto o inalazione dei prodotti igienizzanti.

È consigliabile eseguire giornalmente le operazioni indicate, ogni qualvolta si utilizzino superfici o parti di ambiente. L’ultimo consiglio è di attenersi in ogni caso alle principali indicazioni suggerite dall’Oms ossia: uso di etanolo (alcol) almeno con concentrazione al 75% o prodotti a base di cloro all’1% (la comune candeggina).

Nel caso in cui non ci si senta in grado di eseguire queste pratiche in maniera autonoma resta valido il suggerimento di affidarsi a professionisti del settore come noi 😉.

altri articoli dal nostro blog

Pulizia Filtro Condizionatore
In Evidenza

Pulizia Condizionatori con Vapore

Siamo all’inizio dell’estate e sicuramente con l’innalzarsi della temperatura e dell’umidità saremo pronti ad accendere i nostri condizionatori e fancoil, molto

Ozosany_1
Senza categoria

Prima Pulire e poi Sanificare

Oggi parliamo dell’importanza della Pulizia degli ambienti prima di effettuare il processo di Sanificazione. Come potete vedere dalle immagini, l’azienda di